Il magazzino doganale Transpack di Noventa di Piave

Il magazzino doganale Transpack di Noventa di Piave 11 Giugno 2019

Il magazzino doganale di Noventa di Piave è un esempio positivo di collaborazione tra Transpack e Cesped. L’integrazione dei rispettivi servizi ha consentito l’avviamento del magazzino sui fornitori extra - UE di isolatori di General Electric, gestendo le operazioni dal Porto al Magazzino Ex Caramel, più dogana a chiamata del cliente.

 

L’utilizzo del nostro magazzino doganale di Noventa permette ai fornitori General Electric di avere maggiore flessibilità nella gestione degli ordini, aumentando l’efficienza nei flussi di cash flow per General Electric nella gestione dei dazi / IVA in importazione.

 

Cesped opera direttamente sulla fase di trasferimento container da porto a Magazzino e T1 doganale. Grazie al supporto di Lorena Dal Gobbo, Custom Manager Cesped, vengono svolte attivamente tutte le fasi di magazzino doganale in ingresso e uscita. Nel plant con Marco Bellesso, invece, coordiniamo tutte le attività a supporto delle esigenze finali del cliente.

 

Grazie al case history positivo General Electric, Transpack è in grado di sviluppare attività di magazzino doganale anche su altri nostri clienti. Nel caso di fornitori di materie prime o semilavorati con volumi interessanti ed esposizioni elevate Dazi & IVA da extra UE, possiamo avviare progetti simili, offrendo un servizio su misura, nel pieno supporto per il business del cliente.

 

Il magazzino doganale Transpack si estende su una superficie di circa 40.000 mq - con un'area coperta di 18.000 mq - e consente la gestione della merce di terzi mantenendola allo stato estero fino al momento dello sdoganamento. Una soluzione, quindi, in grado di ovviare ai flussi di cassa negativi causati dai pagamenti immediati di dazi ed Iva, indispensabili per l’importazione, lo stoccaggio e la distribuzione delle merci.

 

TORNA ALLE NEWS